Accueil / Traductions / Italiano / Lo spettacolo sportivo

Lo spettacolo sportivo

Di André Gounelle

 

Traduzione di Giacomo Tessaro

 

Tratto dal Blog della redazione, 15 giugno 2015

 

Trovo invadente lo sport inteso come spettacolo. Quando si gioca una finale di rugby o di calcio, prima e dopo la partita la TV e la radio trasmettono un sacco di interviste di tifosi (assolutamente incompetenti, ma che fanno atmosfera) e propinano lunghi commenti che eclissano gli altri argomenti. Le corse ciclistiche, i tornei di tennis e le gare automobilistiche beneficiano di uno spazio sproporzionato nei media. Ecco quindi che questi spettacoli sportivi penetrano nella politica, con un primo ministro che scappa per assistere a uno di essi o le partite a cui i ministri devono assistere perché conta di più, per la loro immagine, della competenza e del lavoro. Tale infatuazione è certo aneddotica, ed esistono distrazioni molto meno innocenti; non prendete troppo sul serio la mia irritazione. Tuttavia non sono tranquillo: non sarà tutto questo indice di una superficialità che non sa distinguere le cose secondarie da quelle importanti? Un segno della parola che si degrada in chiacchiericcio, di fronte a microfoni e telecamere o in circoli chiusi che non sanno comunicare? Abbiamo il diritto, e forse anche il dovere, di divertirci. È questione di equilibrio. Il divertimento però, per quanto legittimo, non deve assorbire tutto. Quando il divertimento, anche perfettamente onorevole, diviene centrale e l’immagine, anche utile e inevitabile, si sostituisce alla realtà, lì si annida il pericolo.

Don

Pour faire un don, suivez ce lien

À propos Gilles

a été pasteur à Amsterdam et en Région parisienne. Il s’est toujours intéressé à la présence de l’Évangile aux marges de l’Église. Il anime depuis 17 ans le site Internet Protestants dans la ville.

Laisser un commentaire

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.