Accueil / Traductions / Italiano / Siate facitori della Parola e non soltanto uditori (Giac. 1,22)

Siate facitori della Parola e non soltanto uditori (Giac. 1,22)

In questa lettera risuona la voce del buon senso. {…} Giacomo si dimostra fedele a Gesù che sempre sottolineò il valore dell’agire. « Voi li riconoscerete dai loro frutti » (Mat. 7,16). Sarà così al giorno del giudizio poichè « in quanto avete fatto queste cose a uno di questi miei minimi fratelli, l’avete fatto a me » (Mat. 25,40).

Ecco la domanda che si pone adesso: la religione consiste nella fede o nell’azione? I Riformatori hanno posto l’accento sulla fede. Ma Giacomo insisteva già: fede e azione. E secondo Giovanni cap. 2, nei primi racconti, al momento delle nozze di Cana, Gesù compì una prima azione, che era il primo dei suoi miracoli, trasformando acqua in vino, « e i suoi discepoli credettero in lui ». L’opera è realizzata in vista della fede. {…}

Si potrebbe discutere di tutto ciò: precedenza alla fede o alle opere? Lasciamo da parte quei discorsi. Ho una opinione personale in materia. La mia esoerienza della vita quotidiana mi ha insegnato questo: non le opere vengono dalla fede, ma bensì la fede dalle opere. Non sento veramente la mia fede se non quale effetto delle mie azioni, e quando voglio rallegrarmi di aver la fede, bisogna che io faccia qualche cosa. I momenti di grande stanchezza, sapete cosa sonoi: ci si sente tanto lontano da Dio, senza gioia interiore, ci si sente tanto vuoto. Quando per giorni i vostri pensieri si vanno trascinando, come una carriola stracarica {…}, che fare per trarsi d’impaccio? Ebbene giustamente, bisogna agire, cercarsi una copia di cavalli di rinforzo; or se qualcuno, a quell’ istante, passa al vostro fianco e che potete in un modo o l’altro aiutarlo, mostrargli un pò di amicizia, allora avrete trovato il rinforzo che vi serviva. Allora vi sentirete più leggeri e sarà veramente come di vedere il cielo aprirsi, avrete di nuovo fede in Dio e negli uomini, e il Vangelo, rischiarato di nuovo dal sole dell’amore, splenderà per voi.

Spesso mi dico: gli uomini che agiscono, che fortuna! Diventeranno anche uomini di fede perchè sono così vicini a Dio in quel che vivono! « Dio è amore e chi dimora nell’amore dimora in lui » (I Giov. 4,16). Ogni azione prolunga e fa splendere l’amore creatore di Dio. Chi agisce si trova in una relazione vivente con Dio; ne scaturisce una gioia ineffabile per i nostri cuori.

Perchè tanto scetticismo attorno a noi? Perchè tanta indiferenza? Tanti uomini per i quali « Dio » non significa più niente? Si sono tirate fuori parecchie spiegazioni: le contraddizioni tra i dati della scienza e le rivelazioni religiose, la tendenza al dubbio dello spirito moderno ecc. Ma la causa principale per me e che non si agisce abbastanza. Mi piacerebbe raccomandarvi: cominiciate con l’agire, fate qualche cosa! Non vi riesce più credere? Non vi riesce più pregare? Ne sarete di nuovo capaci appena vi sarete impegnati in una azione.

Le nostre vite sono generalmente tiepide. Perchè? Perchè non agiamo abbastanza! I nostri cuori sono interiormente poveri, scuri, freddi, perchè la luce dell’amore non vi penetra più. Se ci rimettiamo ad agire, impariamo anche che Dio è azione.

Dio non può essere conosciuto soltanto col pensiero; un uomo semplice ma che agisce conosce Dio e tutti i suoi misteri meglio dei più grandi pensatori. Rissollevarsi con l’azione, ecco la cosa essenziale!

La riconciliazione delle confessioni cristiane è una meta precaria. La nostra epoca non fa che suscitare querele attorno alle parole, attorno alle formule della fede. Ci tocca guardare al disopra delle barriere. Aspettiamo la venuta di un tempo in cui tutto ciò sarà superato. Ma come pervenire all’unione? Con l’agire. Non con le discussioni. La fraternità nasce dall’agire.

Ecco perchè troviamo oggi così pertinenti le parole dell’apostolo Giacomo: « Siate facitori della Parola e non solatanto uditori ».

Don

Pour faire un don, suivez ce lien

À propos Évangile et liberté

.Evangile-et-liberte@evangile-et-liberte.net'

Laisser un commentaire

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.